The Babbel Blog

language learning in the digital age

Ritratto: Michèle e André, due pensionati molto attivi

Posted on January 30, 2015 by

Ritratto

Stiamo lanciando una serie di ritratti degli utenti di Babbel – uno scorcio delle loro vite e dei motivi per cui hanno deciso di imparare una nuova lingua. Se anche tu vuoi condividere con noi la tua storia, scrivici un commento qui sotto! Questo mese i nostri protagonisti sono Michèle dalla zona di Caen in Francia e André dal Québec. Anche se non si conoscono, Michèle e André hanno molte cose in comune: entrambi 65enni in pensione, con una grande passione per i viaggi, imparano lo spagnolo con Babbel per poter girare il mondo.

(more…)

I propositi per l’anno nuovo del 2015: tendenze internazionali, nuove entrate e le tentazioni di sempre

Posted on January 15, 2015 by

I propositi per l'anno nuovo

Bene, anche queste vacanze di Natale sono passate e ci hanno lasciato con una combinazione di buoni ricordi (si spera!), bei regali (nel caso migliore…) e vestiti improvvisamente troppo stretti (accidenti!). Se stai già facendo di sì con la testa, forse il perdere perso è tra i tuoi propositi per l’anno nuovo. Oppure hai deciso di mangiare più sano? Beh, dopo tutti i piatti di pasta fatta in casa e i panettoni che ancora pesano sullo stomaco come darti torto? Oppure è più importante per te avere più relax e meno stress nel 2015? Se ne hai voglia condividi con noi i tuoi propositi per l’anno nuovo nella sezione dei commenti.

(more…)

Tradizioni d’inverno in Russia

Posted on December 18, 2014 by

Tradizioni d’inverno

Babbel ha appena pubblicato un nuovo corso dedicato alle tradizioni d’inverno, Feste in Russia, che vi farà scoprire come i russi festeggiano l’arrivo del nuovo anno e molto altro ancora. Ma vi siete mai chiesti come mai queste feste si celebrano tutte in inverno?

(more…)

Ritratto: Daniela da Bruxelles

Posted on December 17, 2014 by

ritratto

I nostri ritratti degli utenti di Babbel offrono uno scorcio nelle vite di persone da tutto il mondo. Se anche tu vuoi condividere con noi la tua storia, scrivici un commento qui sotto. In questa edizione abbiamo parlato con Daniela Schaller, che vive da un paio di mesi a Bruxelles con il marito e il loro bambino, e grazie a Babbel ha imparato l’olandese a tempo record.

(more…)

Perché imparare una lingua è un buon proposito per l’anno nuovo

Posted on December 8, 2014 by

Propositi per l’anno nuovo

È dicembre, arrivano le feste e un altro anno sta per finire: è ora di gettare uno sguardo indietro con orgoglio e soddisfazione, e magari anche un pizzico di rimpianto. Siete riusciti a ottenere quello che volevate? Avete avuto la promozione tanto desiderata, trovato finalmente la vostra anima gemella, scritto il romanzo che vi eravate ripromessi di scrivere? O siete lì sdraiati sul divano tra briciole di biscotti a guardare le repliche di Friends e a chiedervi quand’è che è iniziato ad andare tutto storto?

È il momento giusto per lasciarsi tutto alle spalle e guardare al futuro: il nuovo anno porta con sé un rinnovato slancio per ripartire e voltare pagina. I propositi per l’anno nuovo sono spesso carichi di terribili cliché, ma se scegliete quelli giusti possono dimostrarsi ottimi spunti di motivazione. (more…)

Cibo britannico e irlandese: non è poi così male

Posted on November 20, 2014 by

cibo britannico e irlandese

Matthew Youlden, redattore dei contenuti nel nostro team di Didactics e uno dei nostri poliglotti preferiti, ha creato un nuovo corso sul cibo britannico e irlandese. Ci racconta perché il cibo del suo Paese ha una reputazione così terribile, cosa fare con il pane raffermo e perché deve preferire il whiskey irlandese a quello scozzese. (more…)

Ritratto: Aldo da Trieste

Posted on November 18, 2014 by

Ritratto: Aldo da Trieste

Stiamo lanciando una serie di ritratti di persone provenienti da svariati angoli del globo, tutti utenti Babbel. Se anche tu vuoi condividere la tua storia con noi, faccelo sapere! Questo mese abbiamo intervistato Aldo, un settantenne di Trieste a cui non mancano certo le energie! Canottaggio al mattino, partite a scacchi il pomeriggio ed ora un nuovo obiettivo: imparare l’inglese. (more…)

Ritratto: Mireille da Losanna

Posted on November 12, 2014 by

Ritratto: Mireille da Losanna

Stiamo lanciando una nuova serie di ritratti degli utenti di Babbel – uno scorcio delle loro vite e le ragioni per cui hanno deciso di imparare una nuova lingua. Se anche voi volete condividere la vostra storia, scrivete un commento. Questo mese abbiamo parlato con Mirelle, una studentessa svizzera di 24 anni che sta studiando svedese per un motivo ben preciso: l’amore. (more…)

Perché l’età non è una barriera allo studio delle lingue

Posted on October 22, 2014 by

Neuroplasticità

“Per me, la vecchiaia è sempre quindici anni più in là della mia età attuale”.
– Bernard Baruch, finanziere e filantropo americano.

Cari lettori, siete ancora nel fiore dell’adolescenza? O magari ventenni scattanti e pieni di energia? Avete un lungo futuro dispiegato davanti a voi come un maestoso tappeto persiano?

Buon per voi. E ora via, sparite e andate a leggere qualcos’altro!

Oh, così va meglio. Ora che i giovinastri se ne sono andati, possiamo parlare di un argomento alquanto delicato: se è possibile imparare una nuova lingua quando si ha una certa età. Possono i più anziani tenere a mente tutto quel nuovo vocabolario? O imparare nuove strutture grammaticali? È mai troppo tardi per iniziare? (more…)

Come impariamo le lingue: il “metodo militare” 

Posted on October 8, 2014 by

metodo audio-orale

Mia nonna imparò il francese a scuola in Australia verso la fine degli anni 1950. Lo studiò diligentemente per anni e l’unica frase che ricorda perfettamente ancora oggi è questa:

La plume de ma tante est dans le jardin avec le lion.

Per chi non avesse mai avuto il piacere (o conosciuto la fatica) di studiare il francese, significa: “la penna di mia zia è nel giardino con il leone”. Una frase che non capita certamente di usare in una normale conversazione. Mia nonna non era l’unica ad averla imparata a memoria: “la plume de ma tante” era proverbiale come simbolo degli aspetti più ridicoli dello studio delle lingue straniere, tanto che nel 1958 la rivista LIFE Magazine la definì “la frase più idiota e inutile nei libri di testo di francese per principianti”.

Tra le tante splendide qualità di mia nonna non figura certo una buona memoria. Le capita non di rado di non trovare più gli occhiali, cercarli dappertutto e poi scoprire di averli messi in frigo. Ora ha più di ottant’anni. Eppure…come mai si ricorda così bene quella frase? (more…)