The Babbel Blog

Online Language Learning

Siamo esonerati per il caldo! – E-state con Babbel.

Posted on June 15, 2012 by

Thank you for sharing our writing!  Tweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

L’estate è sempre stata al centro dell’attenzione. Già da scolaretti attendevamo con impazienza l’arrivo delle vacanze estive, 3 mesi di assolute vacanze e dolce far niente…altro che stare in classe quando fuori ci sono 35 gradi e il tempo è un vero e proprio invito a passare le giornate in piscina o al mare!

Quando inizia ad esserci veramente caldo anche da Babbel si placano un po’ gli animi…capita a volte che gli utenti siano come “esonerati per il caldo”. Noi questo lo capiamo bene, anche perché in certe giornate anche noi di Babbel ci dobbiamo asciugare il sudore dalla fronte nel nostro quartier generale a Berlino- Kreuzberg e magari sogniamo una birra ghiacciata o un bel gelato o persino di fare un tuffo nell’Atlantico. L’estate ha un ruolo importante anche da Babbel: l’estate è, per lo meno alle nostre latitudini, il periodo per eccellenza per andare in vacanza. È quindi il momento in cui molti studenti di Babbel hanno la possibilità di mettere in pratica le conoscenze apprese durante l’anno con i nostri corsi.

Per primi sono proprio gli italiani ad aprire le danze: già il 9 Giugno, quasi contemporaneamente con l’inizio degli Europei, i ragazzi italiani hanno salutato per i prossimi 3 mesi i banchi di scuola. In Polonia invece gli studenti devono ancora aspettare fino al 30 Giugno, così come in Inghilterra, dove le scuole saranno comunque già chiuse quando a Londra dal 27 Luglio al 12 Agosto avranno luogo le Olimpiadi.

Gli svedesi vanno invece in vacanza già da metà Giugno e nessuno in Europa festeggia l’inizio dell’estate come nei paesi scandinavi: dal 22 al 24 Giugno tutta l’Europa settentrionale celebrerà la festa di mezza estate a suon di musica, danze, cibi e bevande tradizionali e usi e costumi popolari che sanno quasi di magia.

Che si vada alla festa di mezza estate in Svezia, in spiaggia in Brasile, Italia, Spagna, Francia, Olanda o Turchia, a cavalcare onde in Indonesia, agli Europei in Polonia o alle Olimpiadi a Londra, ora è arrivato il momento della verità in cui si vedrà se gli utenti di Babbel sono stati diligenti durante l’anno e anche se noi abbiamo fatto bene il nostro lavoro. Che risultati danno i nostri corsi? Cosa dicono i tifosi che sono andati in Polonia agli Europei? Il nostro corso speciale “Europei 2012” ha dato loro delle buone basi?

Ci sono anche tante persone a cui il calcio in generale ma anche gli Europei proprio non interessano. Tra questi, molti non possono andare in vacanze quest’estate per diversi motivi. In questo caso, se noi non possiamo lasciare il nostro soggiorno, se non altro con gli Europei nel nostro soggiorno ci facciamo entrare l’Europa intera a suon di dribbling.

E alla fine anche una vacanza a casa non è poi così male: la propria città d’estate può riservare belle sorprese e lati sconosciuti. Come da ragazzini possiamo trascorrere le giornate in piscina, andare a cena fuori con gli amici e per finire mangiarci un bel gelato godendoci la movida cittadina. E per il resto, fare solo una cosa: nulla.

Buone vacanze!

Thank you for sharing our writing!  Tweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Mistrzostwa Europy 2012 – Con Babbel verso gli Europei 2012

Posted on May 21, 2012 by

Thank you for sharing our writing!  Tweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Gli Europei 2012 sono alle porte: quando tra meno di un mese nei paesi ospitanti Polonia e Ucraina si sentirà il fischio d’inizio, gli utenti di Babbel con la passione per il calcio saranno particolarmente ben preparati. Il nuovo corso “Europei 2012” contiene il lessico più importante sul meraviglioso mondo del „piłka nożna“ (calcio) in generale e degli „mistrzostwa Europy“ (Europei) in particolare.

Prima di partire alla volta della Polonia, i tifosi di calcio potranno allenarsi con Babbel in undici lezioni (che sia un caso?) e avere così un orientamento di polacco che sarà utile durante le partite ma anche durante gli incontri con altre persone al di fuori degli stadi. Così, quando a Varsavia l’8 giugno avranno inizio gli Europei con la partita Polonia-Grecia, nessuno correrà il rischio di essere in „spalony“ (fuorigioco).

Per l’Italia gli Europei iniziano con l’avversario più temibile: a Danzica il 10 giugno i ragazzi di Prandelli incontreranno la Spagna, campione del mondo e d’Europa in carica. Con una partita d’inizio così difficile e il resto del girone da non sottovalutare, già con le eliminatorie la nazionale italiana avrà da sudare non poco. Incrociamo le dita a tutti i ”zawodnicy” (giocatori) impegnati negli Europei e auguriamo a tutte le squadre e ai tifosi un torneo pacifico e all’insegna del rispetto in questo bel gioco del piłka nożna.

A proposito: il corso di calcio non è disponibile solo online su Babbel, ma anche come app gratuita per Android e per iOS! Alla fine siamo stati fair anche noi: questo corso non è disponibile solo per gli italiani, ma anche per i madrelingua inglesi, francesi, tedeschi, portoghese, svedesi …e sì, anche spagnoli.


Non esitate a scriverci le vostre esperienze linguistiche sul tema calcio ed europei in Polonia: non vediamo l’ora di leggere i vostri commenti!

Thank you for sharing our writing!  Tweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone